Storia

Ricordando il motto di S.Agostino: “Chi canta prega due volte“, la Corale S. Alessandro presenzia nella propria  Parrocchia alle S. Messe dei momenti salienti della liturgia, come la settimana Santa, la Pasqua, la Pentecoste, le Cresime dei giovani, i Santi, l’Immacolata e il Natale, sottolineandone i momenti più importanti con brani di musica sacra, i cui compositori spaziano dai più noti alla maggior parte della gente, come Mozart, Beethoven, Bach, a nomi forse meno eseguiti come Palestrina, Berlin e Perosi . Per tali occasioni, la Corale ha provveduto a fornire all’assemblea  i testi e le traduzioni dei brani eseguiti per permettere a tutti la comprensione dei canti con lo stesso spirito e con la speranza di coinvolgere maggiormente i fedeli che partecipano alle s. Messe, la Corale ha anche animato celebrazioni in altre Parrocchie.

Le corali al servizio della liturgia hanno (indirettamente) il “mandato” per conservare e tramandare il repertorio della Musica Sacra polifonica tradizionale, quindi di lodare Dio con i grandi capolavori della storia che altrimenti resterebbero carta morta negli archivi parrocchiali.

La formazione, il consolidamento e l’attività della Corale S.Alessandro sono stati possibili grazie alla disponibilità dei parroci, tra cui si ricordano don Antonio Terraneo, don Giuseppe Banfi, don Carlo Bosisio e don Luigi Baggi, e grazie anche al prezioso contributo dei direttori, succedutisi nel tempo, cioè don Giovanni Lattuada, Napoleone Pugni e don Emidio Rota;

L’apporto degli organisti, ossia  Fogazzola, don GianPietro Colombo, Angelo Pioldi e Antonio Colombo e il lavoro svolto dai cantori, che nel tempo si sono progressivamente rinnovati, ha permesso alla Corale di affermarsi all’interno della propria Parrocchia e di garantirle disponibilità e supporto per i servizi liturgici.

Dal 1996 la Corale S.Alessandro è guidata dal maestro Mauro Carissoni, coadiuvato dall’organista Federica Musazzi; grazie alla loro professionalità le permettono  di essere parte integrante di molte attività culturali e musicali che si realizzano sul territorio.

Nel 2003 la corale ha aderito all’associazione “Coro Filarmonico della Geradadda”  unitamente ad altre formazioni corali amatoriali della nostra zona.

L’intenzione del Coro Filarmonico e’ di produrre manifestazioni musicali di importante spessore, di fornire nuovi stimoli e occasioni di crescita culturale per la popolazione.

Tra le manifestazioni realizzate dal Coro Filarmonico a cui ha collaborato la Corale S.Alessandro ha avuto alto indice di gradimento  la produzione de “Le armonie di Padre Erminio” e  il “Requiem in re min K626 di Mozart”.

Nel 2007 la Corale ha preso parte alla manifestazione per il centesimo anniversario dell’ associazione culturale “Dante Alighieri” di Treviglio.